fbpx

2016 da record sul Cammino di Santiago, italiani primi dopo gli spagnoli

Un anno da record per il Cammino di Santiago, che ha fatto registrare quasi 280 mila presenze. Ben 23.951 gli italiani, ancora primi tra gli stranieri.

Faq cammino di santiago

Ecco finalmente tutti i numeri sugli arrivi a Santiago de Compostela del 2016.

Anno Santo della Misericordia, il 2016 è stato al centro dell’attenzione di tutto il mondo cristiano e non, e in Italia, con la decisione del Ministero della Cultura di cavalcare l’onda ed eleggerlo Anno dei Cammini, se n’è fatto davvero un gran parlare. 

Ho parlato di un 2016 da record sul Cammino di Santiago. I pellegrini giunti nella capitale compostelana sono stati infatti 277.913, un numero strabiliante se si pensa ai 183 mila del 2011.

Cosa significa? Che in soli 5 anni c’è stato un incremento di quasi 100 mila persone in più!

Sono dati da capogiro, che non fanno altro che confermare il trend degli anni scorsi.

Il Cammino di Santiago è la rivelazione degli ultimi dieci anni.

Sempre più persone sanno cos’è, conoscono persone che lo hanno fatto o lo hanno percorso loro stessi. Ha inaugurato un nuovo modo di viaggiare, un turismo religioso diverso dalla classica gita di una giornata al santuario della zona. Le istituzioni regionali e nazionali d’Europa si stanno oggi muovendo per rimanere al passo coi tempi, e una gran quantità di nuovi percorsi o sentieri dimenticati stanno emergendo e trovando valorizzazione. La Via Francigena credo rappresenti l’esempio più evidente, e dimostra quanto oggi si stia facendo per promuovere quel tipo di turismo “compostelano” che ha rappresentano la fortuna della Spagna.

Tanti italiani sul Cammino di Santiago, primi tra gli stranieri

Tra gli arrivi a Santiago de Compostela del 2016 troviamo tantissimi italiani con ben 23.951Primi tra gli stranieri, vengono seguiti a poca distanza dai tedeschi e poi via via a calare da statunitensi, portoghesi, francesi, irlandesi e coreani. Decine le altre nazionalità sul Cammino di Santiago, specchio di una fama e una popolarità che continua ad espandersi e a raggiungere gli angoli più lontani del mondo.

Sebbene gli spagnoli mantengano numeri altissimi – nel 2016 sono stati 124 mila – è già qualche anno che perdono terreno rispetto agli stranieri, che dal 2012 hanno superato in presenze la metà della torta. Si è infatti passati da un 70% di spagnoli nel 2010 a un 44,7% nel 2016, uno scarto da non sottovalutare e che ancora una volta dimostra l’internazionalità crescente del Cammino di Santiago.

Un segnale a mio parere positivo e che farà piacere a tutte le donne pellegrine e aspiranti tali è la presenza femminile sul Cammino. Se parliamo degli arrivi a Santiago de Compostela del 2016 si nota subito la presenza del 48% di donne, a fronte di un 42% di cinque anni fa.

La flessione non è molta, lo so, ma credo sia sufficiente per dire che forse, per le donne, il Cammino sta diventando un luogo più sicuro, nel quale fare esperienze di viaggio anche da sole. Purtroppo non abbiamo dati che ci dicano quante donne abbiano iniziato il Cammino da sole, ma quello che leggo e ascolto intorno a me mi fa supporre ce ne siano tantissime e che il loro numero sia in costante aumento.

Ma quali sono i Cammini più gettonati?

Naturalmente il Cammino Francese rimane ben ancorato al primo posto, con una percentuale del 63% delle preferenze.  Al secondo posto il Cammino Portoghese, che raggiunge come mai prima quota 18%. Seguono il Cammino del Nord, il Cammino Primitivo, Il Cammino Inglese, la Via de la Plata e infine il Cammino di Muxia e Fisterre, con soli 700 pellegrini.

La fortuna del Cammino Francese non è però rimasta immutata nel corso degli anni. Dal 2011 ad oggi è passata dal 72% al 63% delle preferenze, una caduta di quasi 10 punti percentuali. Il motivo credo sia duplice:

  • Innanzitutto chi percorre una volta il Cammino è molto probabile che scelga di tornarci negli anni successivi, e spesso, decide di intraprendere un Cammino diverso da quello francese.
  • In secondo luogo credo abbia inciso il miglioramento in termini di infrastrutture e servizi degli altri cammini, dando alle persone un maggiore senso di sicurezza e protezione.

Sarria rimane in cima al piedistallo come prima città di partenza verso Santiago, con quasi 72 Mila persone, il 25,8% del totale. Al secondo posto Saint Jean Pied de Port con quasi 34 Mila partenze. Il grande successo che sta riscuotendo il Cammino Portoghese ha fatto sì che Oporto si posizionasse terza, col 6,4% e Tui quarta, col 5,5%.

Insomma, il Cammino di Santiago è una realtà in costante evoluzione, che ogni anno trova nuovi pellegrini tra le persone di tutto il mondo.

 E’ un fenomeno sociale che sta cambiando il volto del turismo green e religioso, e che sta restituendo finalmente dignità al grande mondo del camminare.

[easy-social-like facebook=”true” facebook_url=”http://www.facebook.com/apiediperilmondo” twitter_follow=”true” twitter_follow_user=”apiedixilmondo” google=”true” google_url=”https://plus.google.com/u/0/104169773733250620203″ pinterest_pin=”true” skin=”metro” counters=0 align=”center”]

  •  Deborah Torreggiani

    Ciao sono Deborah Torreggiani Editor e Co – Founder di Apiediperilmondo.com. La nostra missione è racchiudere in un solo portale tutte le informazioni sui viaggi a piedi, attraverso le nostre esperienze e il nostro lavoro.  Creo dei testi chiari e ricchi di informazioni per aiutarti a trovare tutto ciò che cerchi.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

instagram white1

Lasciati ispirare da Apiediperilmondo

Vuoi un preventivo
per il tuo
viaggio a piedi?

Scopri come possiamo aiutarti