A piedi da Lourdes a Saint Jean Pied de Port

146 km lungo il GR78 o via del Piemonte Pirenaico nel cuore dei Pirenei Francesi. Da Lourdes a Saint Jean Pied de Port per l’inizio del Cammino di Santiago

Il GR78 o Voie du Piémont Pyreneen ( in italiano Via del Piemonte pirenaico) è, insieme al GR10, uno dei Grande Randonnée che attraversano i Pirenei francesi. Lungo in totale 505km, va dalla bellissima cittadina di Carcassone alla rinomata Saint Jean Pied de Port, contando lungo il tragitto numerose varianti.

In questo articolo andremo a descrivere soltanto il tratto che va da Lourdes a Saint Jean Pied de Port, utile per chiunque, sbarcando all’aeroporto di Lourdes, voglia raggiungere l’inizio ufficiale del Cammino di Santiago a piedi.  Per chi parte dall’Italia del nord, la tratta Milano Bergamo – Lourdes è infatti la scelta più economica e veloce, essendo servita con volo diretto da una nota compagnia low-cost.

Informazioni generali del GR78 da Lourdes a Saint Jean Pied de Port

Il tratto del GR78 che da Lourdes va a Saint Jean Pied de Port è lungo 146km e viene ufficialmente diviso in 7 tappe.

  1. Lourdes – Asson   23,3km
  2. Asson – Arudy   18,8km
  3. Arudy – Oloron Saint Marie   22,8km
  4. Oloron Saint Marie – Hôpital Saint Blaise   23,8km
  5. Hôpital Saint Blaise – Mauléon   14km
  6. Mauléon – Saint Just Ibarre   22,3km
  7. Saint Just Ibarre – Saint Jean Pied de Port   20,6km

Come potete vedere non si tratta di tappe lunghe. Anzi, potrebbero risultare fin troppo corte per chi è abituato a coprire lunghe distanze. La presenza di accoglienze e alberghi in punti intermedi delle tappe ufficiali permettono una gestione abbastanza autonoma dei propri tempi e ritmi di cammino. É quindi possibile percorrere la stessa distanza in 6 giorni, e perché no, anche in 5 se le vostre gambe ne saranno in grado.

Siete nel cuore dei Pirenei francesi, in mezzo a una delle catene montuose più belle e spettacolari d’Europa. A differenza di altri Grande Randonéen, come ad esempio il GR10, il tratto che va da Lourdes a Saint Jean Pied de Port non attraversa alte vette e montagne, ma dolci colline, raggiungendo al massimo i 560m di altitudine di Sainte Colome. I dislivelli non sono quindi molto impegnativi e si aggirano in media intorno ai 300/400m di salita a tappa.

Il tracciato si presenta inoltre molto semplice e per nulla impervio. Accanto ai bei sentieri immersi nel verde troverete purtroppo anche molto asfalto. Si tratta nella maggior parte dei casi di strade secondarie e agricole, ma capiterà di dover percorrere anche qualche chilometro su strade trafficate. Quindi mi raccomando, prestate sempre la massima attenzione.

Riassumendo, possiamo quindi classificare il tratto di GR78 da Lourdes a Saint Jean Pied de Port come Turistico/Esucrsionistico, nella scala di difficoltà escursionistica. Un percorso decisamente alla portata di tutti.

Segnaletica

da lourdes a saint jean pied de portLa segnaletica che copre il tratto da Lourdes a Saint Jean Pied de Port risulta a volte confusa e carente. Sono tante le varianti, i sentieri locali, e le deviazioni lungo il tracciato e spesso le indicazioni si mischiano tra loro creando confusione.

Il mio consiglio è di portare sempre con voi una mappa sentieristica, così da trovare la strada giusta anche in assenza di indicazioni precise. Altro consiglio è quello di chiedere di volta in volta indicazioni negli albergue dove alloggiate, lì sapranno di certo aiutarvi.

In generale dovrete seguire le pennellate bianco rosse e le targhe del GR78. A sostegno di queste vi capiterà di trovare anche frecce gialle e conche. Dopotutto siete in un tratto a metà strada tra il pellegrinaggio e il sentiero escursionistico.

Non sai quale scarpe usare per il tuo cammino?

scegliere-la-scarpa-copertina

Quando partire

Il periodo migliore per incamminarsi su questo tratto di GR78, da Lourdes a Saint Jean Pied de Port, è naturalmente da Aprile a Ottobre. In questi mesi potrete approfittare non solo di temperature più miti e basse precipitazioni, ma di ogni sorta di servizio nei paesi, trattandosi di realtà che vivono del turismo estivo e non di quello invernale.

Ad ogni modo, quando definiamo il periodo migliore per un viaggio lo facciamo in base a diversi elementi, in primis la sicurezza del tracciato.

Il tratto che va da Lourdes a Saint Jean Pied de Port può dirsi abbastanza sicuro in ogni periodo dell’anno. Naturalmente, in inverno bisognerà valutare e fare estrema attenzione al brutto tempo, alla nebbia e alle nevicate, ma in generale vi basterà applicare lo stesso grado di attenzione che avete nelle vostre normali escursioni. Approfitatte dell’esperienza delle persone che vivono in quei luoghi, potranno darvi consigli utili e indicarvi strade alternative in caso non potiate percorrere quella principale.

Il secondo elemento da tenere in considerazione è la disponibilità o meno di accoglienze, alberghi e punti di ristoro. Molti ristoranti e bar che in estate trovate aperti, nel periodo invernale chiudono per fine stagione, costringendovi a rifornirvi nel paese di partenza con tutto il necessario per la giornata di cammino. Lo stesso vale per molte strutture alberghiere.

Per quanto riguarda le accoglienze pellegrine vi consiglio di chiamare in anticipo e premurarvi che siano aperte e disponibili ad accogliervi. Molte chiudono infatti da ottobre a marzo, quindi mi raccomando, chiamate.

Non sai che zaino usare per il tuo viaggio a piedi?

Dove dormire e mangiare sul GR78 da Lourdes a Saint Jean Pied de Port

Per i tanti randonneur che percorrono il GR78 e attraversano per interno i Pirenei Francesi le soluzioni ricettive sono tante e spaziano dai classici alberghi, ai B&B, alle pensioni, agli appartamenti e ai campeggi. Non pensate di spendere poco: anche se molto vicine, la Francia non è come la Spagna e i costi per una notte sono paragonabili a quelli sulle nostre colline e montagne. Lo stesso vale per i ristoranti, i bar e i market.

Se però state percorrendo il GR78 da Lourdes a Saint Jean Pied de Port come fosse un Cammino, un pellegrinaggio, allora potete approfittare delle tante accoglienze pellegrine presenti lungo il tracciato. Basterà avere con sè la credenziale e il giusto spirito di adattamento e comunità. Quando non donative, i prezzi delle accoglienze si aggirano intorno ai 15€.

Non si sono ancora molti posti letti a disposizione, quindi in alta stagione vi consiglio di chiamare per conoscerne la disponiblità. In questo modo, se già pieno, avrete il tempo per riservarvi un posto in una classica struttura alberghiera.

Per quanto riguarda i punti di ristoro, una veloce precisazione: i Menù del Pellegrino saranno davvero molto rari. E non aspettatevi i prezzi spagnoli. La Francia, e in particolare la zona dei Pirenei, è molto cara. Calcolate quindi un budget adeguato.

Se dormite nelle accoglienze pellegrine approfittate delle cene comunitarie e, dove presente, della mezza pensione: mangerete bene stando insieme e spendendo il giusto.

Elenco accoglienze

Dati dell’Associazione degli amici del Cammino di Santiago dei Pirenei Atlantici, aggiornato al Marzo 2016

(KM 0) LOURDES
Gîte La Ruche de Jean Louis : 21a rue de Pau
15 pl. / 15 € (20 € 1/2 p.) / aperto da Aprile ad Ottobre
Tél : 05 62 97 98 21 ou 06 24 99 01 21
AC Cité Saint Pierre, via M. Rodhain :
2 camere / donativo
Tél : 05 62 42 71 11 Telefonare prima.
(KM +17) BETHARRAM
Accoglienza N.D. de Betharram – Père Firmin
Tél : 05 59 71 98 40 / 45 , 12 € . Possibilità di mangiare
Credenziale richiesta.
Hotel e ristoranti.
(KM +6) ASSON
Casa parrocchiale in canonica, 3 Rue des Pyrénées. Père Joseph Rustil. Tél 05 59 71 04 83 . 4Pl.
Chiedere di Laurence et Jean-Claude Loupy, 2 Rue Bastide : Tél : 05 59 71 02 89
ou Mme Boyd, 1 Rue Bastide : Tél : 05 59 71 09 41
Gîte 14 Chemin de Brune 64800 ASSON tel. : 0559710114 mob. : 0680823781
(KM +5) BRUGES
Accoglienza pellegrina : Mme Rimbaud . Tél : 05 59 71 07 18 ou 06 14 40 98 61 .Telefonare prima
Gîte de l’Arrec (derrière l’église) 7, rue de l’Arrec. Mme Perricou. Tél : 05 59 71 12 19 ou 06 35 96 81 36
3 posti letto. 15 €. Cucina. Possibilità di prima colazione.
Nel paese, ristorante, panificio e generi alimentari.
(KM 1,5) MIFAGET
Accoglienza vicino alla chiesa. M. Condou o Mme Lurdos Angèle
(KM +1 DA ARUDY) LOUVIE-JUZON
Camera con WC vicino alla sala comune. Chiedere le chiavi al municipio o alla Signora Robledo vicino alle Poste o al bar-alimentari.
(KM +12) ARUDY
Refugio parrocchiale (8 pl + 6 ). Abate Pierre Sallenave, 2 Rue Baulong. Tél 05 59 05 61 98 . In caso non ci sia nessuno, chiedere la chiave alle suore al n°2, Rue du Couvent.
(KM +22) OLORON-SAINTE-MARIE
O.T. viale Comte de Tréville. Tél : 05 59 39 98 00
Rifugio municipale di Bastet, 12, Place de la Résistance. Telefonare à Eric prima del vostro arrivo : 06 77 19 82 85 per il codice d’entrata.
GEP Le Bialé, 10 Rue Revol. Tél 05 59 39 15 29, 88 pl. Cucina.
(KM +24,6) HÔPITAL-SAINT-BLAISE
Rifugio municipale : 8 pl. / cucina equipaggiata / tel 05 59 66 07 21
Hotel e ristoranti.
(KM +14) MAULÉON
O.T. Tél. 05 59 28 02 37
Rifugio municipale – Accoglienza pellegrina (Association des Amis du Chemin de St-Jacques P.A.)
Aperto dal 1° Aprile al 30 Ottobre. 8 € / 8 pl.
Chiave presso il Comune fino alle 18h. Dopo, chiedere la chiave al bar Eskualduna ( di fronte al Comune) alla signora Ellisalt Michèle : 8 Lot. Gorre.
Tel 05 59 19 10 98 ou 06 80 52 62 33. 4 pers.
Hotel, ristoranti e tutti i servizi.
(KM +6,7) ORDIAP
Hotel Le Chistera : Tel : 05 59 28 06 74
M. Sauveur Bouillon (ébéniste) Tel : 05 59 28 10 13
Tra le 6 e le 10 pers./ 12 € / Cucina disponibile
Prenotazione il giorno precedente o la mattina stessa.
Gîte de GARAÏBIE : Route du col de Napale. 6 km dopo Ordiarp.
Tél : 05 59 28 04 03
(KM +7,3)GARAÏBIE 
( a 300 metri sul cammino, a sinistra delle scuole vecchie) libera partecipazione Gîte OLJA. Jacqueline et Martin Althabe : Tél : 05 59 28 15 16
j.althabe@sfr.fr
(KM +6,5) SAINT-JUST-IBARRE
Hotel : Albergue Platane : Pierre Pion tel 06 73 48 43 49 -05 59 37 22 43 www.briseteia@gmail.com
Etxezaharreta: ( vicino alla chiesa )2 camere doppie + 4 letti nel dormitorio —1/2 pensione ,gestione libera ; 05 59 37 50 49
Dominicateya :  3 camere _ 07 e 08-05 59 37 80 09
(KM +8) COL DE GAMIA à BUSSUNARITZ-SARASQUETTE– Hotel Col de Gamia
Tel : 05 59 37 13 48 ( in inverno solo ristorante )
(KM +6,5) SAINT-JEAN-LE-VIEUX
(KM +5) SAINT-JEAN-PIED-DE-PORT

Cosa vedere sul GR78 da Lourdes a Saint Jean Pied de Port

A colpire il viandante nel suo viaggio a piedi sono innanzitutti i paesaggi, ricchi di panorami verdissimi, quasi bucolici. La natura è la vera protagonista del percorso, che in susseguirsi di colline e sali e scendi, regala scorci davvero incredibili.

La ricca vegetazione, i tanti boschi, pascoli, e i numerosi fiumi e fiumiciattoli presenti lungo il percorso danno l’idea dell’ambiente vivo nel quale ci si trova.

Poche le grandi cittadine, a beneficio di piccoli borghi e abitati ancora oggi caratterizzati da un sapore antico e rustico. E tantissime le chiesette presenti lungo la strada.

Particolare attenzione meritano Lourdes, Betharram con le sue grotte e il santuario, la cittadina di Oloron, il castello di Mauleon e la bella Saint Jean Pied de Port.

Lourdes, punto di partenza del nostro viaggio, è una delle città più conosciute al mondo. Pensate che ad oggi rappresenta il secondo centro della cristianità dopo la città del Vaticano, e coi suoi 6Milioni di visitatori ogni anno, la seconda località turistica dopo Parigi.

lourdes

La sua fama ha origine nel 1858, quando una giovane contadina del posto di nome Bernadette Soubirous sostenne di aver avuto, in una grotta vicino al fiume Gave de Pau, una serie di visioni della Vergine Maria. Ma fu solo con il riconoscimento ufficiale avvenuto quattro anni dopo che ebbe inizio il flusso di fedeli alla grotta. Da allora tanto è cambiato nell’aspetto e nella natura di Lourdes, divenuta al contempo un centro di speranza e ricchezza economica.

Dopo circa 12km da Lourdes trovate la piccola St Pé de Bigorre. Completamente immerso e amalgamato alla natura, potrete ammirarne le tipiche costruzioni pirenaiche e la bella abbazia di Saint Pierre.

Pochi chilometri più avanti, accanto al Gave de Pau, sorge la caratteristica Betharram, che con le sue grotte e il santuario di Notre-Dame, attira tantissimi visitatori ogni anno. Un luogo completamente immerso nella natura, nella pace e della solitudine.

da lourdes saint jean pied de port

Un altro luogo assolutamente degno di nota e dal fascino unico è la cittadina di Oloron – Sainte Marie. Ancora una volta bagnata dal fiume, il Gave d’Ossau, ospita un’imponente cattedrale e caseggiati davvero caratteristici.

Di rilievo anche la chiesetta di Hôpital Saint Blaise e quella di Nôtre Dame di Hoquy, visibili lungo il tracciato.

Abbastanza grande rispetto alle normali dimensioni dei paesi finora trovati sul tracciato è Mauleon, famosa soprattutto per il castello, ancora ben conservato, che troneggia sulla collina.

Ultima, ma non ultima, la magnifica Saint Jean Pied de Port, che in perfetto stile basco rappresenta l’avvio del celebre Cammino di Santiago.

saint-jean-pied-de-port

Insomma, il tratto del GR78 che va da Lourdes a Saint Jean Pied de Port è un susseguirsi di piccoli caseggiati e cittadine, immersi nella selvaggia natura dei Pirenei francesi.

Hai trovato utile questo articolo?

Lascia un commento e continua a seguirci sui nostri social.

Dati tecnici Gr78 da Lourdes a Sjpdp


 Inizio: Lourdes

 Fine: Saint Jean Pied de Port

 Lunghezza: 146 Km

 Tracciato: Asfalto – Sentieri – Sterrato

 Difficoltà: Turistica – Escursionistica TE

 Tempo Stimato: 6 – 7 giorni

 Periodo Consigliato: Tutto l’anno

 Segnaletica: Gr78 – freccia gialla e concha

da lourdes a saint jean pied de port

NEWSLETTER

Patch Apiediperilmondo

Instagram

#walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #traveller #blogger #hike #instagrammers #instagramhub #igers #travelblogger #globetrotter #photography #spraypaint #art #urban #portugal #happy
Walk on #walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #portugal #blu #portugal #love #sun #sea #sand #followme #instagood #instagramhub #instagrammers #wanderlust #camminare #hike #trekking #walking #igers #blogger #traveller #globetrotter
Walk on the Rota Vicentina #walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #followus #instagramhub #instagrammers #instagood #hiker #hikers #cliff #camminare #igers #traveller #trekking #enjoy #sea #sun #love #portugal #blu
Walk on the Rota Vicentina in Portugal #walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #portugal #alentejo #followus #instagramhub #instagrammers #instagood #hiker #hikers #igers #camminare #viaggi #travel #globetrotter
#Day104 😊😊😊Grazieeeeeeee!!!!😊😊😊 Un abbraccio calorosissimo a tutte le decine di persone che da ieri hanno iniziato ad acquistare il nostro #libro "Come organizzare il Cammino di Santiago"

Speriamo che vi sia utile ad intraprendere quel viaggio che vi porterà tantissima gioia. 🚶🏻Intanto noi continuiamo a camminare per darvi maggior i informazioni anche su altri percorsi.👣🌎 Notte passata in tenda⛺️, l'accoglienza di Carina a Vale Seco è stata molto piacevole.. Grazie.. Stanotte un po' di pioggia ha rinfrescato l'aria è la temperatura è decisamente perfetta per camminare .

Ieri abbiamo beccato altri hikers che come noi stanno percorrendo la Rota Vicentina, tra un po' dovremmo rincontrarli.

Buona domenica a tutti 
Apiediperilmondo.com 👣🌎 #walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #alentejo #portogallo #itinerari #camminare #hiker #instagood #instagrammers #instagramhub #followus
📌[Come organizzare il Cammino di Santiago - Il Libro]

Finalmente #online sul più grande store mondiale il nuovo #libro di Apiediperilmondo. 
Acquistabile in prevendita.

Dall'esperienza dei #fondatori di Apiediperilmondo.com 
Vincenzo Martone e Deborah Torreggiani, che insieme hanno percorso in questi anni ben 17 #cammini in due, é nato:

#comeorganizzareilcamminodisantiago
"Come organizzare il Cammino di Santiago"

Finalmente una guida pratica e completa che ti accompagna passo passo e ti fa partire con il piede giusto.

Insomma, un vero e proprio #manuale delle #istruzioni, livello beginner, per chi vuole sapere cos’e il Cammino di Santiago e come funziona, e soprattutto quali sono i passi giusti da fare per #organizzarlo al meglio. 
L’#obiettivo è descrivere la realtà senza giri di parole, offrire spunti di riflessione e alternative, e spronare a fare, a programmare, a prendere decisioni.

Tantissimi i temi affrontati: Credenziale, sello e Compostela, con approfondimenti su casi specifici Mezzi di trasporto e consigli su come raggiungere le località di partenza di ciascun Cammino. Dove dormire e cosa mangiare sul Cammino, quindi albergue, menù del pellegrino e piatti tipici, Cosa mettere nello zaino, e tanto tanto altro ... Perché se sai come fare è facile partire col piede giusto! 
https://www.apiediperilmondo.com/come-organizzare-il-cammino-di-santiago/

#Libri #novità #news #Apiediperilmondo #camminodisantiago #walkingeurope #caminodesantiago #camminare #viaggiapiedi #viaggi #travel #shop #comeorganizzare
#Day101 🚋 Lisbona non ci lascia andare. Un po' per stanchezza un po' perché stiamo portando a termine un progetto molto importante.

Abbiamo rimandato di qualche giorno la nostra partenza lungo la Rota Vicentina.. d'altronde si sa le cose possono cambiare molto velocemente. 
A breve una grossa Novità.. #walkingeurope #apiediperilmondo #lisbona #portogallo #caminare #cittáeuropee #portugal #video #instagrammers #instagood #instagram #itinerari #portugal #tram
#day99 🌃 Da Plaza Mayor di Madrid siamo passati a Praça do Comercio di Lisbona.. 🚎 Abbiamo provato l'ebbrezza dell'autobus notturno da Madrid a Lisbona, risultato?
Siamo a pezzi, manco li avessimo fatti a piedi tutti questi km.. ❌bocciato! ☀️ Alle 6:30 di questa mattina i 28 gradi ci hanno un po' preso alla sprovvista, ma qui a differenza di Madrid l'aria che entra nel golfo dall'oceano è piacevolissima.

Oggi cercheremo di goderci un po' questa meravigliosa città e domani partiremo in direzione Santiago do Cacem .. 😜👣🌎Rota Vicentina arriviamo .. ⛺️ 🌊 
#walkingeurope #apiediperilmondo #rotavicentina #trekking #hiking #walkinthealentejo #walkinthealgarve #followus
#portogallo #portugal #itinerari #instagram #instagood #instagrammers
🔴[SI RIPARTE A PIEDI PER IL MONDO]

Eccoci qui, finalmente ci siamo e si riparte, il progetto "Walking Europe" continua. 📌https://www.apiediperilmondo.com/walking-europe/ 😜Il nostro riposo, che riposo non è stato, è servito a realizzare un meraviglioso progetto che vi sveleremo tra qualche giorno. 🎁

Intanto siamo a Madrid, ancora in Spagna ma solo per qualche ora. Domani saremo a Lisbona ed inizierà la nostra avventura in Portogallo. 🚀Seguici e ti porteremo con noi lungo la meravigliosa Rota Vicentina, dall'Alentejo all'Algarve, da Santiago do Cacem fino a Cabo San Vicente. 🗺Sarà un viaggio differente alla scoperta di un Portogallo diverso, natura, scogliere a picco e tanti passi, lontano dai cammini di Santiago, più turistico se vuoi, ma meravigliosamente entusiasmante.

Seguici 
Ciao da Vincenzo & Deborah
di Apiediperilmondo.com 😊👣🌎
#Walkingeurope #apiediperilmondo #madrid #spagna #camminare #instagram#instagramhub #instagrammer #travel #travelling #followus #walk

Deborah Torreggiani

Ciao sono Deborah Torreggiani Editor e Co – Founder di Apiediperilmondo.com. La nostra missione è racchiudere in un solo portale tutte le informazioni sui viaggi a piedi, attraverso le nostre esperienze e il nostro lavoro.  Creo dei testi chiari e ricchi di informazioni per aiutarti a trovare tutto ciò che cerchi.

SCARICA l’estratto GRATUITO e ricevi 3 approfondimenti in OMAGGIO sul Cammino di Santiago

I tuoi dati con noi sono al sicuro

Controlla nella tua casella E-Mail

Send this to a friend