Cammino Portoghese della costa – Tappa 4 – Travel Blog

Quarta tappa sul Cammino Portoghese della Costa, da Esposende a Viana do Castelo: la vista dell’oceano lascia il posto a boschi di eucalipti e piccoli paesi

#Day4

Esposende – Viana do Castelo 25km

Vai alla tappa 3

Apriamo gli occhi con la sveglia delle 6:45. In camera c’è un bel teporino e non resistiamo alla tentazione di stare un altro po’ sotto le coperte. Fuori si vedono le luci dell’alba creare striature tra le nuvole grigie nel cielo. Per fortuna non è prevista pioggia, anche se lo sappiamo, il meteo sa riservare sorprese inaspettate.

Colazione abbondante e via che si parte! Una lunga e larga pista ciclabile e pedonale ci guida lungo la foce del fiume e poi lungo l’oceano. Ma la vista del mare ben presto svanisce, lasciando il posto a quartieri residenziali e piccoli boschi di eucalipto. Il cammino Portoghese della Costa NON segue in questa tappa l’oceano ma devia verso le zone più interne, disegnando un sentiero parallelo alla Costa ma distante qualche chilometro.

Per la prima volta da quando siamo partiti, siamo chiamati ad affrontare qualche piccolo sali e scendi, che tutto sommato ci permette di variare un po’ il nostro passo e di far riposare muscoli e tenditi fin qui messi sotto sforzo. Pochi i bar lungo la strada! Fortunatamente avevamo comprato una barretta di cioccolata il giorno prima e abbiamo tamponato la fame con quella.

Nota positiva: tantissime frecce gialle e indicazioni lungo la strada. Trovi anche pannelli informativi che ti mostrano più nel dettaglio la via da seguire. Davvero impossibile perdersi!

Nota negativa: tanto tanto asfalto, sanpietrini, ciottolato, insomma, pochissimi chilometri di sentieri, a discapito della pianta dei nostri piedi, costretti a camminare su superfici dure e a volte spigolose.

Lungo il Cammino incontriamo poi un simpatico e numeroso gruppo di pellegrini spagnoli originari di Santiago de Compostela. Ci mettiamo ovviamente a chiacchierare – di pellegrini lungo la strada non ne incontriamo neanche uno – e ci spiegano che ogni weekend cominciano il cammino da dove l’hanno lasciato la settimana precedente. Gli spagnoli sono fantastici, sanno essere davvero simpatici e condividiamo con piacere qualche chilometro insieme. In realtà riusciamo a tenergli testa solo per un paio di chilometri, sono davvero delle schegge e ne perdiamo le tracce nel giro di pochi minuti. Però riusciamo a scucirgli qualche piccolo segreto per cucinare a dovere il Caldo Verde! Vedremo se la ricetta funziona solo quando torneremo a casa.

Raggiungiamo così Viana do Castelo, una città ricca di storia e di cose da vedere. Ma a questo ci pensiamo domani! Ora ci aspetta un’ardua decisione.. dove andiamo a mangiare stasera??

Vai alla Tappa 5

  •  Deborah Torreggiani

    Ciao sono Deborah Torreggiani Travel Blogger, Editor e Co – Founder di Apiediperilmondo.com. La nostra missione è racchiudere in un solo portale tutte le informazioni sui viaggi a piedi, attraverso le nostre esperienze e il nostro lavoro.  Creo dei testi chiari e ricchi di informazioni per aiutarti a trovare tutto ciò che cerchi.

SCARICA l’estratto GRATUITO e ricevi 3 approfondimenti in OMAGGIO sul Cammino di Santiago

I tuoi dati con noi sono al sicuro

Controlla nella tua casella E-Mail

Send this to a friend