[av_layout_row border=” min_height_percent=” min_height=’0′ color=’main_color’ mobile=’av-flex-cells’ id=”]

[av_cell_two_third vertical_align=’top’ padding=’10px,30px,0px,60px’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_attachment=’scroll’ background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ mobile_display=”]

[av_one_full first min_height=” vertical_alignment=’av-align-top’ space=” margin=’0px’ margin_sync=’true’ padding=’0px’ padding_sync=’true’ border=” border_color=” radius=’0px’ radius_sync=’true’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]

[av_heading tag=’h1′ padding=’10’ heading=’Variante Oviedo – Dal Cammino del Nord al Cammino Primitivo‘ color=” style=’blockquote modern-quote’ custom_font=” size=” subheading_active=’subheading_below’ subheading_size=’15’ custom_class=” admin_preview_bg=” av-desktop-hide=” av-medium-hide=” av-small-hide=” av-mini-hide=” av-medium-font-size-title=” av-small-font-size-title=” av-mini-font-size-title=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” margin=”]
Variante Oviedo un percorso che dal Cammino del Nord giunge al Cammino Primitivo
[/av_heading]

[av_slideshow size=’no scaling’ animation=’slide’ autoplay=’false’ interval=’5′ control_layout=’av-control-default’ av_uid=’av-qej233′]
[av_slide id=’4369′ slide_type=” video=’http://’ mobile_image=” video_ratio=’16:9′ video_controls=” video_mute=” video_loop=” video_autoplay=” title=” link_apply=” link=” link_target=” av_uid=’av-obifv3′][/av_slide]
[/av_slideshow]

[av_textblock aalb-admin-input-search=” size=” font_color=” color=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” admin_preview_bg=” av_uid=’av-ldda4v’]
Come la storia del Cammino del Nord insegna, i pellegrini che arrivavano per mare sulle coste cantabriche e asturiane diretti a Santiago de Compostela deviavano quasi sempre per Oviedo, luogo ricco di storia e custode di preziose reliquie.

Nella bellissima regione delle Asturias, presso la piccola località di Casquita, a 3km da Villaviciosa, un cartello ci indica la deviazione per Oviedo e il Cammino Primitivo.

Dirigendoci verso le zone interne i dislivelli si fanno un po più intensi e impegnativi, ma non preoccupatevi, rimangono nell’ordine dei 200-300m. Con le sue verdi colline e i boschi il panorama è molto bello, ma nonostante il tracciato prediliga piste di terra, ci capiterà spesso di camminare su asfalto.

[amazon_link asins=’1521420440,886189416X,8861892892′ template=’ProductCarousel’ store=’apiediperilmondo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6de56cfe-9a2c-11e7-a7db-cd13bd2ab906′]

Il tracciato: 39 km da Casquita a Oviedo

Da Casquita troviamo quasi subito una variante che ci conduce al Monastero di San Salvador de Valdediós, del XIII secolo, e alla sua chiesa, molto più antica e risalente al IX secolo. Rispetto al cammino ufficiale questa alternativa non presenta differenze né di lunghezza né di dislivello, quindi vi consiglio di provarla e di vedere qualcosa di nuovo.

Ci si dirige poi verso Alto de La Campa con una salita abbastanza dura: 370m di dislivello in 5 km.

Dopo 15 km raggiungiamo Pola de Siero. Cittadina provvista di tutti i servizi, vide nel 1141 la nascita di un Hospital per poveri e pellegrini, segno del passaggio del cammino anche in epoca passata.

Da qui fino a Oviedo ci manteniamo sull’altitudine di 200m. Dopo aver costeggiato per qualche chilometro il fiume Nora, lo attraversiamo nei pressi di Colloto grazie a un ponte forse di origini romane, risalente al IV secolo.

Un’ora dopo siamo a Oviedo, ai piedi della cattedrale di San Salvador.

Ritorno sul Cammino del Nord: 28 km da Oviedo ad Avilés

Ripartiamo dalla cattedrale di San Salvador e ci incamminiamo verso nord. A parte qualche chilometri su piste di terra e su sentieri tra i boschi, la maggior parte della tappa si percorre su una strada asfaltata. Dirigendoci vero il mare il cammino sarà quasi tutto in discesa fino ad Avilés, dove potremo fermarci per la notte.

[easy-social-like facebook=”true” facebook_url=”http://www.facebook.com/apiediperilmondo” twitter_follow=”true” twitter_follow_user=”apiedixilmondo” google=”true” google_url=”https://plus.google.com/u/0/104169773733250620203″ pinterest_pin=”true” skin=”metro” counters=0 align=”center”]
[/av_textblock]

[av_sidebar widget_area=’Viaggi su misura’]

[av_catalogue admin_preview_bg=” av_uid=’av-i5z9dr’]
[av_catalogue_item aalb-admin-input-search=” title=” price=” id=” link=” target=” av_uid=’av-fvdkwv’]
 Deborah Torreggiani

Ciao sono Deborah Torreggiani Editor e Co – Founder di Apiediperilmondo.com. La nostra missione è racchiudere in un solo portale tutte le informazioni sui viaggi a piedi, attraverso le nostre esperienze e il nostro lavoro.  Creo dei testi chiari e ricchi di informazioni per aiutarti a trovare tutto ciò che cerchi.

[/av_catalogue_item]
[/av_catalogue]

[av_comments_list av-desktop-hide=” av-medium-hide=” av-small-hide=” av-mini-hide=” av_uid=’av-dolafj’]

[/av_one_full][/av_cell_two_third][av_cell_one_third vertical_align=’top’ padding=’10px,60px,0px,0px’ background_color=” src=” attachment=” attachment_size=” background_attachment=’scroll’ background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ mobile_display=”]

[av_sidebar widget_area=’Adsense bella ‘]

[av_textblock aalb-admin-input-search=” size=” font_color=” color=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” admin_preview_bg=”]

ARTICOLI RECENTI

[/av_textblock]

[av_magazine link=’post_tag,91′ items=’7′ offset=’0′ tabs=’aviaTBtabs’ thumbnails=’aviaTBthumbnails’ heading=” heading_link=’manually,http://’ heading_color=’theme-color’ heading_custom_color=’#ffffff’ first_big_pos=’top’ admin_preview_bg=”]

[av_sidebar widget_area=’apiediperilmondo’]

[av_sidebar widget_area=’instagram’]

[/av_cell_one_third][/av_layout_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *