Come scegliere la scarpa per un viaggio a piedi

Molti fattori incidono sulla scelta della scarpa, come ad esempio la stagione o il tipo di tracciato. Questa miniguida ti aiuterà a fare chiarezza e a capire qual’è la scarpa giusta per te.

Scegliere la scarpa per un viaggio a piedi non è sempre facile. Scarpa da trekking, da running, gore-tex o sandalo, ce ne sono di tutti i tipi. É quindi importante avere ben chiari i diversi fattori che possono farci propendere per una scarpa piuttosto che per un’altra.

Prima facciamo però un po di chiarezza su un tema importante in fatto di scarpe, il GORE-TEX. Innanzitutto, che cos’è e perchè lo vediamo sulle etichette di moltissimi modelli di calzatura?

GORE-TEX Cos’è


Il GORE-TEX o GTX è una membrana incorporata al tessuto della scarpa che ne garantisce impermeabilità, resistenza al vento e traspirabilità. Ce ne sono di diversi tipi e vengono utilizzati a seconda del tipo di scarpa.come scegliere la scarpa

Quello “ Extended confort ” ad esempio è indicato come il più traspirante, adatto sia contro le intemperie, perchè impermeabile, sia in condizioni di intensa attività fisica e temperature elevate.

Naturalmente rispetto ad una scarpa non in GTX il piede tenderà a sudare un po di più e a sentirsi più caldo, ma se l’alternativa è ritrovarsi con i piedi bagnati quasi tutti i giorni, allora il GTX diventa l’unica scelta possibile.

Come detto ci sono altri tipi di GTX, idonei per temperature miti o addirittura fredde, che devono affrontare precipitazioni costanti e neve. Utilizzati per lo più su scarponi di montagna, sacrificano un po di traspirabilità in cambio di un piede caldo e asciutto.

Modello scarpa uomo – donna


Un altro punto di domanda riguarda la scelta di molte marche di creare distinti modelli da uomo e da donna. É solo una questione di colori oppure cambia effettivamente qualcosa nel tipo di calzata? La risposta è si, il modello femminile è appositamente studiato per conformarsi al piede della donna, che differisce da quello maschile in molte cose.

Innanzitutto l’arco plantare è più pronunciato, l’avampiede è più elastico e flessibile e l’appoggio del piede sul tallone in fase di atterraggio è più centrale. I modelli femminili sono quindi dotati di suole e imbottiture diverse rispetto a quelli maschili, rendendo la calzata più performante ai suoi bisogni specifici.

Come scegliere la scarpa per il tuo cammino


Passiamo ora ai diversi fattori da tenere in considerazione per capire come scegliere la scarpa per i tuoi viaggi apiedi

  • Innanzitutto è importante tener conto della stagione o del clima che incontrerai nel tuo viaggio. Considera che con il caldo il piede tenderà a gonfiarsi e a preferire tessuti più leggeri e traspiranti, mentre con basse temperature o ambienti particolarmente umidi sarà più idonea una scarpa in GTX, per tenerti il piede sempre asciutto.
  • Il tipo di tracciato sul quale camminerai inciderà molto sul modello di scarpa da indossare. Se si tratta di un trekking vicino al mare o su un tracciato pianeggiante servirà una suola morbida, non molto rigida, e una scarpa bassa, fresca, che ti permetta di muoverti con agilità. Se invece dovrai affrontare un trekking di montagna ci sarà bisogno di una suola più dura che resista a un fondo più sconnesso e impegnativo, e di uno scarponcino alto, che avvolga le caviglie e che le protegga da possibili distorsioni. Quindi valuta con attenzione il tracciato che ti aspetta e scegli di conseguenza.
  • Il fattore principale rimane comunque il tuo piede. Ognuno ne ha uno diverso: pianta larga piuttosto che affusolato e stretto, dita lunghe o corte, problemi alle caviglie o gonfiore. Insomma, scegliete la scarpa giusta per voi, a prescindere dalla marca, dal costo o dal suo essere o meno alla moda. L’importante è che ve la sentiate comoda, che vi calzi bene, che non ci siano vuoti nella scarpa e che non ci siano cose che vi diano fastidio. Prendersi cura dei propri piedi è fondamentale per non dover mollare o rinunciare al proprio viaggio a piedi.

Ecco quindi un elenco di scarpe che abbiamo scelto per voi. Quasi tutte sono disponibili sia in GTX che senza, tranne le Mistral (solo in gtx) e i sandali Teva (senza gtx).

1. SALOMON_Speedcross 4

É la nostra preferita per il periodo estivo e per lunghi tragitti. É un guanto, la indossi e sembra che diventi un tutt’uno con il piede. Non si muove di un millimetro ed è morbidissima.

La suola è formata da alti tacchetti, molto grippanti anche su terreni un po sconnessi. L’unico difetto è che la suola si consuma facilmente ed è quindi consigliabile non partire per un viaggio a piedi con scarpe già ampiamente usurate. Disponibile anche in GTX Extended confort.

2. SCARPA_modello MISTRAL_GTX

É la nostra preferita in inverno. Molto comoda e avvolgente, il tessuto non è rigido ma morbido. La calzata a pianta larga permette di distendere bene il piede e sentirsi a proprio agio. A parità di modelli della sua categoria, la suola è meno rigida e accompagna maggiormente il piede durante la camminata.

Alto fin sopra le caviglie, le protegge da distorsioni. Inoltre il GTX è fantastico: con neve e acqua la tenuta è molto buona, tanto da aver resistito ad una pozza d’acqua alta fino alle caviglie.

3. TEVA_sandalo

Ideale per la stagione estiva, può essere usato sia durante il trekking che dopo. Essendo un sandalo il piede beneficia di molta aerazione, e a temperature molto alte può rappresentare un toccasana. La suola, in gomma, presenta tacchettature che, seppur leggere, concedono un po di grip sul terreno.

Se indossati per molti chilometri consiglio di utilizzare una calza, così da ridurre lo sfregamento diretto del piede. Inoltre, se viaggi zaino in spalla, potresti usarli anche sotto la doccia e ottimizzare così lo spazio e il peso dello zaino.

4. ASICS_ Gel Fujitrabuco 4

Scarpa bassa, risulta molto comoda grazie al gel che posizionato sotto il tallone ammortizza il passo. Buona la suola, morbido il tessuto, e ideali sia per correre in montagna che per camminare a lungo. Scarpa molto gettonata è disponibile anche in GTX per la stagione invernale.

5. SALOMON_Xa pro 3d 

Scarpa ideata per l’adventure running, è ben ammortizzata e la suola tacchettata garantiscono un buon grip, anche su terreni sconnessi. Tessuto leggermente più rigido rispetto alle Speedcross, sono stabili, resistenti e leggere, con un peso intorno ai 400 g. Disponibili anche in GTX Extended confort, puoi anche trovare la versione MID, quindi un po più alte, a coprirti la caviglia.

6. SALEWA  MS MTN TRAINER

Tessuto scamosciato molto morbido e avvolgente, le Salewa sono dotate di un comodo sottopiede in aggiunta alla soletta, così da rendere la calzata ancora più personalizzata. Abbastanza pesanti per la sua categoria, circa 1/2 chilo, hanno una suola molto rigida, a proteggere il piede da tracciato particolarmente difficili.

Consigliata per semplici escursioni di montagna, si adatta ad essere utilizzata anche per ferrate, ad indicare la loro buona robustezza. Disponibili anche in GTX, le puoi trovare nella versione MID.

7. LA SPORTIVA Ultra raptor 

Pensata per correre un trail di lunga durata su terreni sconnessi e non semplici, è una scarpa molto resistente, traspirante e con una suola ammortizzata e grippante. Unico difetto il peso, 700 g al paio sono tanti se pensiamo che le Speedcross pesano meno della metà.

Disponibili anche in GTX Extended confort.

8. ADIDAS Terrex Fast R

Adatte per tutti gli amanti del running o del trekking, tende ad essere più rigida rispetto alle altre della sua categoria. La suola è ben ammortizzata, ha un buon grip ed è adatti a terreni anche non facili. Disponibile anche in GTX Extended confort, e in MID, ti permette di affrontare percorsi con fondo bagnato in totale sicurezza.

Suggerimento


Mai partire con un paio di scarpe nuove mai usate! L’ideale è camminarci almeno una cinquantina di chilometri, una sorta di rodaggio come le auto! La scarpa prende la forma del piede, si assesta, e così capisci se sono giuste per te o se è il caso di cambiarle.

Ricorda, saranno le tue migliori amiche, la cosa che più ti permetterà di evitare dolori, vesciche e malumori, e che al tuo passo ti porteranno a destinazione.

  •  Deborah Torreggiani

    Ciao sono Deborah Torreggiani, Travel Blogger, Editor e Co – Founder di Apiediperilmondo.com. La nostra missione è racchiudere in un solo portale tutte le informazioni sui viaggi a piedi, attraverso le nostre esperienze e il nostro lavoro.  Creo dei testi chiari e ricchi di informazioni per aiutarti a trovare tutto ciò che cerchi.

SCARICA l’estratto GRATUITO e ricevi 3 approfondimenti in OMAGGIO sul Cammino di Santiago

I tuoi dati con noi sono al sicuro

Controlla nella tua casella E-Mail

Send this to a friend