fbpx
Favicon.apiediperilmondo
Viaggio individuale

Via
Francigena
da Siena a Bolsena

130 km

di Cammino

5

Tappe

6

Giorni

5

Notti

Ideati per chi, come te, ama viaggiare da solo o in compagnia dei propri amici e avere un supporto organizzativo in ogni fase del viaggio, i nostri viaggi a piedi sulla Via Francigena in Italia vogliono darti la possibilità di vivere questa esperienza in tutta sicurezza e tranquillità.

Da

395 €

a persona

37
5/5
Informazione sul viaggio
Informazioni importanti
Formule di viaggio

COMFORT

Cammino in Hotel

La Via Francigena,  in Italia, è un lungo percorso di 1000km di grande interesse storico-culturale e naturalistico, un’ottima occasione per conoscere più a fondo questo straordinario Paese ed entrare in contatto con le sue tante sfaccettature regionali e locali. Il tratto che ti proponiamo è uno dei più famosi e conosciuto, quello che va da Siena a Bolsena e che attraversa la meravigliosa Val D’Orcia. Lungo 130km, parte da Siena, una città dal grande valore culturale e artistico e giunge a Bolsena, in prossimità dell’omonimo lago. Attraversa località come Buonconvento, san Quirico d’Orcia, Radicofani, fino ad attraversare il confine regionale e giungere ad Acquapendente, nel Lazio, a pochi chilometri dall’Umbria.

Il tratto della Via Francigena da Siena a Bolsena lo dividiamo in 5 tappe, tutte con sosta presso paesi e città, così da metterti a disposizione la maggior quantità di servizi disponibili. Siamo attenti ad ogni particolare e scegliamo per te le strutture migliori possibili.

Giorno 1

Tappa 1 – da Siena a Buonconvento

30km

Tappa lunga ma semplice quella che da Siena va a Buonconvento.

Si parte dalla piazza del Campo di Siena, si esce dalla città attraversando le sue vie e si raggiungono finalmente i campi aperti.

Si intervallano, con una certa frequenza, lunghi sterrati di campagna e piccoli paesi, tra cui la più grande Monteroni d’Arbia,  sullo sfondo le sinuose e affascinanti colline toscane.

Costeggiamo per diversi chilometri la ferrovia fino ad arrivare a Ponte d’Arbia, quindi Serravalle.

Riprendiamo quindi a camminare tra le verdi colline senesi fino al paese di Buonconvento, luogo ideale per rilassarsi e recuperare le energie per la giornata successiva.


Giorno 2

Tappa 2 – da Buonconvento a San Quirico d’Orcia – 22km

22km di pura bellezza quelli che da Buonconvento giungono a San Quirico d’Orcia.

La fatica non manca, ma camminare su sterrati bianchi, tra campi di papaveri e grano, vigneti e piccoli borghi ti fa affrontare la giornata con una spinta e una carica unica! 


Giorno 3

Tappa 3 – da San Quirico d’Orcia ad Abbadia San Salvatore – 32km

La terza  tappa, da San Quirico d’Orcia ad Abbadia San Salvatore, si caratterizza innanzitutto per essere la più dura e impegnativa della settimana, non solo per i dislivelli ma per la lunghezza, ben 32km.

La tappa “classica” condurrebbe a Radicofani, ma per esigenze logistiche decidiamo di percorrere la deviazione per la bella Abbadia San Salvatore.

Anche oggi i paesaggi sono da cartolina!

Si cammina su e giù dalle colline, intorno prati in fiore, alti cipressi, strade bianche, piccoli borghi in pietra, fino a raggiungere Abbadia San Salvatore.


Giorno 4

Tappa 4 –  da Abbadia San Salvatore ad Acquapendente – 26km

La quarta tappa è quasi tutta in discesa, abbastanza semplice e veloce, soprattutto visto che gli ultimi chilometri sono su strada asfaltata.

All’altezza di Centeno si supera il confine e si entra nel Lazio. Il paesaggio non cambia, sempre caratterizzato dal susseguirsi di verdi colline, campi coltivati e antichi borghi.

Acquapendente appare così, quasi dal nulla, con le sue mura medievali e le sue strette viuzze.


Giorno 5

Tappa 5 –  da Acquapendente a Bolsena – 23km

Ultima tappa di questa via Francigena da Siena a Bolsena.

La tappa risulta semplice e con pochi dislivelli. La prima parte risulta un pò monotona, con tratti su asfalto e altri su strade bianche tra campi coltivati a grano.

Si comincia poi a scorgere il lago Bolsena, che si raggiungerà solo dopo aver attraversato l’omonima cittadina.


Giorno 6

Tappa 5 – da Altamura a Gravina in Puglia – 20km

La quinta giornata di cammino si preannuncia semplice, complice i pochi dislivelli distribuiti in soli 20km.

Si parte dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta, si attraversa Altamura e si esce dalla città in aperta campagna. Davanti a noi chilometri di campi coltivati, muretti a secco, ulivi, querce, mandorli, e vigneti.

Si arriva così, passeggiando, a Gravina in Puglia, situata proprio accanto a un crepaccio. Qui si trascorre la notte.


Giorno 7

Rientro 

Richiedi il programma completo

Ti potrebbe piacere anche...

Visita il nostro nuovo portale di viaggi dedicato al

Cammino di santiago

Visita il nostro nuovo portale di viaggi dedicato al

Cammino di santiago