Edit Content

Compila il modulo per richiedere il tuo viaggio. Sarai ricontattato da un nostro Consulente

😊 Consigliamo la prenotazione con un preavviso minimo di 10 settimane dalla partenza
Edit Content

Compila il modulo per richiedere il tuo viaggio. Sarai ricontattato da un nostro Consulente

😊 Consigliamo la prenotazione con un preavviso minimo di 10 settimane dalla partenza

Via Francigena da Siena a Roma

Un'esperienza da vivere

Cosa è Incluso

Chiamata 30 minuti
Pianificazione viaggio su misura
Consulente dedicato
13 Pernottamenti
13 Colazioni
Assicurazione medica per attività sportiva
Assistenza telefonica H24
Gift Box - spedito a casa
Mini Guida Cartacea personalizzata
Tracce GPS / Mappe
275 punti passi
1 albero piantato
.. e altre sorprese

Cosa puoi aggiungere

Volo A/R
Assicurazione annullamento
Trasporto zaino
Transfer Privato
Estensione Viaggio

Dati Tecnici

Durata

13 Giorni

Numero di Tappe

12

Lunghezza

275

Difficoltà

3 su 5

Periodo Consigliato

Da Marzo a Ottobre

Personalizzazione

20 %

Scegliamo solo le migliori strutture centrali e sul cammino a pochi passi da tutti i servizi presenti nei fine tappa.

  • Ostello Non disponibile €

    Posto letto in camerata con bagno e servizi condivisi - NO colazione

  • Camera Singola 0 €

    Hotel e/o pensioni con colazione e bagno privato

  • Camera Doppia o Matrimoniale 0 €

    Hotel e/o pensioni con colazione e bagno privato

Programma viaggio

Trattandosi di un viaggio organizzato su misura il programma è modificabile e personalizzabile in tutte le sue parti.

Giorno

1
Arrivo a Siena 

Arrivo a Siena 

Giorno

2
da Siena a Buonconvento
Tappa 1 - 30 Km

Tappa 1 – 30 km – da Siena a Buonconvento

Tappa lunga ma semplice quella che da Siena va a Buonconvento.

Si parte dalla piazza del Campo di Siena, si esce dalla città attraversando le sue vie e si raggiungono finalmente i campi aperti.

Si intervallano, con una certa frequenza, lunghi sterrati di campagna e piccoli paesi, tra cui la più grande Monteroni d’Arbia, sullo sfondo le sinuose e affascinanti colline toscane.

Costeggiamo per diversi chilometri la ferrovia fino ad arrivare a Ponte d’Arbia, quindi Serravalle.

Riprendiamo quindi a camminare tra le verdi colline senesi fino al paese di Buonconvento, luogo ideale per rilassarsi e recuperare le energie per la giornata successiva.

Giorno

3
da Buonconvento a San Quirico d’Orcia
Tappa 2 - 22 Km

Tappa 2 – 22 km – da Buonconvento a San Quirico d’Orcia

22km di pura bellezza quelli che da Buonconvento giungono a San Quirico d’Orcia.

La fatica non manca, ma camminare su sterrati bianchi, tra campi di papaveri e grano, vigneti e piccoli borghi ti fa affrontare la giornata con una spinta e una carica unica!

Giorno

4
da San Quirico d’Orcia a Radicofani
Tappa 3 - 32 Km

Tappa 3 – 32 km – da San Quirico d’Orcia a Radicofani

La terza tappa, da San Quirico d’Orcia Radicofani, si caratterizza innanzitutto per essere la più dura e impegnativa della settimana, non solo per i dislivelli ma per la lunghezza, ben 32km. Anche oggi i paesaggi sono da cartolina!

Si cammina su e giù dalle colline, intorno prati in fiore, alti cipressi, strade bianche, piccoli borghi in pietra, fino a raggiungere Radicofani.

Giorno

5
da Radicofani ad Acquapendente
Tappa 4 - 24 Km

Tappa 4 – 24 km – da Radicofani ad Acquapendente

La quarta tappa è quasi tutta in discesa, abbastanza semplice e veloce, soprattutto visto che gli ultimi chilometri sono su strada asfaltata.

All’altezza di Centeno si supera il confine e si entra nel Lazio.

Il paesaggio non cambia, sempre caratterizzato dal susseguirsi di verdi colline, campi coltivati e antichi borghi.

Acquapendente appare così, quasi dal nulla, con le sue mura medievali e le sue strette viuzze.

Giorno

6
da Acquapendente a Bolsena
Tappa 5 - 23 Km

Tappa 5 – 23 km – da Acquapendente a Bolsena

La tappa risulta semplice e con pochi dislivelli. La prima parte risulta un pò monotona, con tratti su asfalto e altri su strade bianche tra campi coltivati a grano.

Si comincia poi a scorgere il lago Bolsena, che si raggiungerà solo dopo aver attraversato l’omonima cittadina.

 

Giorno

7
da Bolsena a Montefiascone
Tappa 6 - 18 Km

Tappa 6 – da Bolsena a Montefiascone – 18km  +580m  -290m

Tappa corta ma tutta in salita. Si parte infatti da quota 350m slm del lago e si arriva ai 590m slm di Montefiascone.

Per tutta la lunghezza della tappa si segue in parallelo il lago, camminando sia su sentieri nei boschi che su strade bianche in aperta campagna, regalando così al pellegrino suggestivi scorci e bellissimi paesaggi.

Si arriva così a Montefiascone, da dove si domina tutto il lago Bolsena e la piccola isola Martana.

Borgo interessante e dal grande valore storico culturale, rappresenta il tanto agognato Km100. Roma è vicina e questo numero ne è la prova.

Giorno

8
da Montefiascone a Viterbo
Tappa 7 - 18,5 Km

Tappa 7 – da Montefiascone a Viterbo – 18,5km  +150m  -460m

Tappa decisamente semplice quella che da Montefiascone giunge a Viterbo, non solo per il basso numero di chilometri, ma anche perché si sviluppa quasi completamente in discesa.

Si abbandona il lago e si torna a camminare nel magnifico entroterra laziale, tra campi coltivati a grano e ulivi,  con ampie visuali sulle colline circostanti. Allo sterrato si sovrappone l’asfalto quando si entra in città.

Seppur grande, Viterbo ha conservato un centro storico molto bello, che vale certamente una  visita.

Giorno

9
da Viterbo a Vetralla
Tappa 8 - 16 Km

Tappa 8 – da Viterbo a Vetralla – 16km  + 280m  – 300m

16km dividono la città di Viterbo al piccolo paesino di Vetralla, sulla Francigena laziale. Questa terza tappa risulta semplice anche nei dislivelli.

Si parte percorrendo un’antica via cava etrusca, davvero suggestiva, per poi proseguire su sterrato, tra sentieri nei boschi e di campagna. Si arriva così a Vetralla.

 

Giorno

10
da Vetralla a Sutri
Tappa 9 - 24 Km

Tappa 9 – da Vetralla a Sutri – 24km  +410m  -400m

L’uscita da Vetralla è su asfalto, ma si recupera quasi subito con bei sentieri nei boschi e nelle campagne. Si cammina così accanto alle famose Torri d’Orlando, antichi monumenti funerari d’epoca romana.

Si raggiunge quindi il bel borgo di Capranica, per poi proseguire, in un fitto bosco, fino a Sutri, pochi chilometri più in là.

Sutri è una perla, un borgo medievale dall’origine etrusca, e dal grande valore storico, un’occasione per conoscere più a fondo l’origine di queste zone.

 

Giorno

11
da Sutri a Campagnano di Roma
Tappa 10 - 24,5 Km

Tappa 10 –  da Sutri a Campagnano di Roma – 24,5km  +350m  -390m

Si sviluppa tutta più o meno alla stessa altitudine, caratterizzata da un leggero saliscendi.

Rispetto ai giorni precedenti i paesi si fanno tra loro più vicini, aumentano le urbanizzazioni e con loro  strade e caseggiati. I bei paesaggi non mancano, così come gli sterrati e la campagna.

Una breve salita porta infine a Campagnano di Roma, una cittadina abbastanza grande, provvista di ogni genere di servizio.

 

Giorno

12
da Campagnano di Roma a La Storta
Tappa 11 - 23 Km

Tappa 11 –  da Campagnano di Roma a La Storta – 23km  +580m  -690m

La città si avvicina e si vede. L’asfalto diventa più insistente, così come l’antropizzazione del territorio.

Si continuano a percorrere strade sterrate di campagna, magari presso boschi cittadini e parchi, in mezzo alla natura ma comunque non lontano dai centri abitati.

I  dislivelli sono abbastanza impegnativi, per lo meno paragonati a quelli affrontati finor

 

Giorno

13
da La Storta a Roma
Tappa 12 - 19 Km

Tappa 12 – da La Storta a Roma – 19km  +300m  -450m

Eccoci arrivati all’ultima tappa della Via Francigena, quella che da La Storta arriva a Roma.

Tranne che per certi tratti nella campagna laziale, l’asfalto è predominante, così come il traffico delle auto e la vista di case e agglomerati urbani.

Arrivati a Monte Mario si ha la fortuna di godere di una vista incredibile sulla città e sulla magnifica cupola di San Pietro, là, al centro della città di Roma.

Si raggiunge così, un passo alla volta, piazza San Pietro e la sua Basilica, termine ultimo di questa entusiasmante Via Francigena.

Giorno

14
Rientro

Rientro

Possibilità di estensione viaggio

Altimetria

Mappa

Cosa dice chi ha già viaggiato "a piedi per il mondo"

Compila il modulo per richiedere il tuo viaggio. Sarai ricontattato da un nostro Consulente

😊 Consigliamo la prenotazione con un preavviso minimo di 10 settimane dalla partenza

Potrebbe piacerti anche

Come allenarsi
Vuoi Ricevere in 🎁 regalo la Guida PDF
"Come allenarti per un viaggio a piedi?"

Iscriviti alla Newsletter ➜ Iscriviti alla Newsletter ➜

Iscriviti alla Newsletter Iscriviti alla Newsletter