Favicon.apiediperilmondo
Viaggio individuale

Cammino Portoghese
della Costa
da Porto

280 km

di Cammino

12

Tappe

15

Giorni

14

Notti

Ideati per chi, come te, ama viaggiare da solo o in compagnia dei propri amici e avere un supporto organizzativo in ogni fase del viaggio, i nostri viaggi a piedi sul Cammino di Santiago vogliono darti la possibilità di vivere questa esperienza in tutta sicurezza e tranquillità.

Da

640 €

per le nuove date

51
5/5

Informazione sul viaggio

Informazioni importanti

Lite

Cammino in Ostello
640 a persona
Volo escluso
  • Organizzazione viaggio
  • Assicurazione Medica
  • Assistenza 24H
  • Credenziale Cammino
  • Kit Apiediperilmondo
  • 14 Pernottamenti in Ostello

Comfort

Cammino in Hotel
985 a persona in camera doppia
Volo escluso
  • Organizzazione viaggio
  • Assicurazione Medica
  • Assistenza 24H
  • Credenziale Cammino
  • Kit Apiediperilmondo
  • 14 Pernottamenti in hotel in camera doppia
  • Trasporto bagagli da Tappa a Tappa
  • Supplemento singola + 585 €

Premium

Cammino in Hotel Superior
NON disponibile
  •  

Il Cammino portoghese della costa è un cammino nuovo, nato da pochi anni ma già sulla cresta dell’onda, sia in termini di visibilità che di affluenza. Sono infatti molti coloro che decidono di percorrerlo, attirati dalla forte presenza dell’oceano, dalla breve durata e dalla semplicità del percorso. Ma andiamo un pò nello specifico.

É lungo 280km ed è comodamente percorribile in due settimane. Il periodo migliore va da Aprile a Ottobre, sia per il tempo, certamente più caldo e soleggiato, sia per una maggiore disponibilità di strutture, molte chiuse nei mesi invernali. Si costeggia l’oceano per 170km fino a Vigo, per poi deviare verso l’interno e incrociare, all’altezza di Redondela, il Cammino portoghese dell’interno e il Cammino da Tui. Si cammina su passerelle di legno, sentieri nei boschi e isolate strade di campagna. I dislivelli sono minimi e in molte tappe ininfluenti. Questo permette di allungare qualche  tappa senza troppi sforzi. Si attraversano inoltre paesi e cittadine graziose, dotate di ogni genere di servizio.

Il viaggio che proponiamo si suddivide in 12 tappe e fa quasi sempre sosta presso i paesi, così da metterti a disposizione la maggior quantità di servizi disponibili. Siamo attenti ad ogni particolare e scegliamo per te le strutture migliori possibili.

Giorno 1

Arrivo a Porto e pernottamento in centro città

La città di Porto è davvero molto bella, e vale la pena arrivare lì presto per visitarla. Il centro storico non è molto grande e si gira tranquillamente in una giornata.

Assolutamente da vedere il ponte Dom Luís I, la Ribeira e la Cattedrale del Sé, al cui interno è possibile richiedere il timbro della credenziale.


Giorno 2

Tappa 1 – da Porto a Vila do Conde – 34km  +95m  -160m  8ore

Il Cammino Portoghese della Costa parte dalla Cattedrale del Sé, giunge alla Ribeira, segue il corso del fiume Douro e infine l’oceano, che troviamo sempre alla nostra sinistra.

La tappa, seppur semplice e con nessun dislivello, risulta decisamente lunga. É però possibile accorciarla di 12km prendendo i mezzi fino a Matosinhos e proseguendo poi a piedi.

Il percorso è davvero splendido, si cammina costantemente accanto all’oceano, sul lungomare o su passerelle di legno sulla spiaggia.

Ci si ferma così a Vila do Conde, una graziosa cittadina di mare.


Giorno 3

Tappa 2 – da Vila do Conde a Esposende – 24km  +80m  -45m  5ore

La seconda tappa, da Vila do Conde a Esposende, permette di camminare accanto all’oceano per  molti dei 24km previsti per la giornata.

La semplicità è assoluta: i dislivelli inesistenti e il fondo di passerelle di legno e asfalto la rendono più una passeggiata della domenica che un pezzo di Cammino.

Si arriva così, in tutta tranquillità, ad Esposende, un altro bel paese di mare.


Giorno 4

Tappa 3 – da Esposende a Viana do Castelo – 25,5km  +325m  -270m  5ore

La  terza tappa, da Esposende a Viana do Castelo, si distingue dalle altre per la presenza di qualche piccolo sali e scendi, che rende il percorso un pò più dinamico.

Sebbene l’oceano rimanga sempre sulla nostra sinistra, la tappa ci corre parallela a un paio di chilometri di distanza.

L’asfalto si intervalla qui a bei sentieri nei boschi.

Un ponte di ferro sul río Lima conduce nel cuore di Viana do Castelo, alla cui sommità è possibile ammirare il Santuario di Santa Luzia.


Giorno 5

Tappa 4 – da Viana do Castelo a Caminha – 27,5km  +105m  -100m  6ore

Da Viana do Castelo a Caminha è possibile scegliere tra due strade: un sentiero interno, oppure la senda litoral, che permette di costeggiare per oltre metà tappa l’oceano.

La tappa risulta semplice, con tanti tratti su passerella e su piccole stradine di campagna.

Ci si godono quindi fino a Caminha gli ultimi chilometri di Portogallo.


Giorno 6

Tappa 5 – da Caminha a Oia – 17km  +140m  -130m  4ore

L’estuario del río Minho è lì, davanti a noi, immobile, a segnare il confine tra Portogallo e Spagna.

A Caminha un traghetto permette di oltrepassare il fiume e giungere così in terra spagnola.

Un sentiero su per la collina ci conduce ad A Guarda, una cittadina abbastanza grande.

Da qui la tappa segue fino a Oia la costa oceanica, regalando alcuni tra gli scenari più belli di tutto il Cammino.


Giorno 7

Tappa 6 – da Oia a Baiona

 – 18km  +160m  -170m  4ore

Altra tappa corta e di bassa difficoltà quella da Oia a Baiona.

Il percorso continua a seguire la costa oceanica, questa volta da una posizione elevata.

Un sentiero devia poi verso l’interno, scavalcando una piccola collina e giungendo a Baiona.

Qui si può ammirare un bel porticciolo e, alle sue spalle, il Castillo de Monterreal, fortezza del XII secolo.


Giorno 8

Tappa 7 – da Baiona a Vigo – 26km  +250m  -230m  6ore

Il cammino giunge oggi al giro di boa e supera la metà delle tappe necessarie per arrivare a Santiago de Compostela.

Questa settima tappa parte quindi da Baiona e raggiunge, dopo 26km, la grande città di Vigo. Il percorso si sviluppa tutto internamente, tra qualche sali e scendi e un bel sentiero nel bosco.

Si comincia a percepire l’avvicinarsi della città, con la sua grigia periferia e le strade affollate di macchine.

Da vedere il porto e il centro cittadino.


Giorno 9

Tappa 8 – da Vigo a Redondela – 16km  +340m  -340m  4ore

Tappa corta quella da Vigo a Redondela. I dislivelli sono tutti concentrati all’inizio e alla fine della tappa, e infatti si mantengono i 180m di altitudine fino a Redondela, che raggiungiamo dopo una breve ma intensa discesa.

Sebbene si cammini a lato dell’oceano, la presenza di un fitto bosco rende la visuale decisamente coperta.

Si arriva così a Redondela e si viene travolti da un grandissimo flusso di persone.

Qui si congiungono infatti il Cammino Portoghese della Costa e il Cammino Portoghese dell’interno.


Giorno 10

Tappa 9 – da Redondela a Pontevedra – 20km  +385m  -375m  5 ore

La tappa da Redondela a Pontevedra è semplice, con un paio di salite nel bosco e una bella ma purtroppo breve visuale sul golfo di San Simón.

Caratteristico anche il ponte romano di Sampaio, distante meno di 2km da Arcade. Poco prima di raggiungere Pontevedra è possibile entrare nella piccola chiesetta di Santa Marta.

Un sentiero che accosta la senda fluvial permette infine di entrare a Pontevedra, città grande e importante e capoluogo di provincia.


Giorno 11

Tappa 10 – da Pontevedra a Caldas de Reis – 22km  +233m  -226m   6ore

La tappa da Pontevedra a Caldas de Reis comincia dal santuario della Virgen Peregrina, in centro città, attraversa il Ponte Vecchio e si tuffa in un bel sentiero nel bosco.

Si caratterizza per essere una delle più semplici, con pochissimi dislivelli e sentieri per lo più sterrati. Si cammina quindi tra vigneti, caseggiati e piccoli boschetti.

Dopo circa 22km si giunge quindi a Caldas de Reis, cittadina famosa per ospitare un centro termale.


Giorno 12

Tappa 11 – da Caldas de Reis a Padrón – 19km  +242m  -252m  5ore

La tappa da Caldas de Reis a Padrón si prefigura semplice, ma con un pò di sali e scendi in più rispetto al giorno precedente.

Metà della tappa si sviluppa su sentieri nei boschi e tra paesaggi rurali molto belli.

Di certo una delle tappe più belle di questa seconda parte di Cammino.

Si giunge quindi a Ponteceures, e infine a Padrón: qui si trova la Chiesa di Santiago, all’interno della quale si può ammirare il ceppo di pietra attorno al quale venne legata la barca che portava il corpo di San Giacomo in Spagna dopo il martirio.


Giorno 13

Tappa 12 – da Padrón a Santiago de Compostela – 25km  +404m -169m  6ore

La dodicesima e ultima tappa di questo Cammino da Porto è una delle più lunghe.

La vicinanza della città si fa sentire, e infatti si continuano ad incrociare strade asfaltate, anche trafficate, per tutta la durata della tappa.

La tranquillità del bosco non manca neppure in questa occasione, ma è più rara rispetto ai giorni precedenti.

Dopo 20km si arriva a Milladoiro; di fronte a noi, sulla

collina opposta, riusciamo a scorgere la cattedrale e la città di Santiago de Compostela. La raggiungiamo quindi poco dopo, spinti dalla voglia di arrivare, dal lato del Parque de Alameda.

Si percorre tutta Rua do Franco e si giunge così a Plaza do Obradoiro e alla Cattedrale.

Da quel selciato si può finalmente dire di essere arrivati e ammirare così, soddisfatti, la magnifica Cattedrale dedicata a San Giacomo.

Ritiro della Compostela presso la Oficina del peregrino.


Giorno 14

Giornata di riposo a Santiago de Compostela

Possibilità di un tour guidato a Finisterre e Muxia


Giorno 14

Rientro

Scarica il programma completo

Blocca il tuo cammino

La sicurezza e la garanzia
di partire per il tuo Cammino di Santiago
durante l'anno Santo

Copertina GET (4)

Ti potrebbe piacere anche...

Blocca il tuo Cammino di Santiago con

Apri la Chat!