Favicon.apiediperilmondo
Viaggio di gruppo

Cammino
di Santiago da Sarria
ultimi 100km

116 km

di Cammino

5

Tappe

8

Giorni

7

Notti

Ideati per chi, come te, ama viaggiare in gruppo, conoscere persone nuove e avere un supporto organizzativo in ogni fase del viaggio, i nostri viaggi a piedi sul Cammino di Santiago vogliono darti la possibilità di vivere questa esperienza in tutta sicurezza e tranquillità.

Riceverai una

notifica

con le nuove date

367
5/5

Date di partenza

Dal 23 al 30 Agosto – SOLD OUT –

Informazione sul viaggio

  • Prenotazione facile
    Riserva il tuo posto direttamente cliccando sul tasto prenota seguendo le istruzioni.
  • Gruppo piccolo
    Massimo 10 partecipanti
  • Partenza confermata
    Minimo 6 partecipanti
  • Costo fisso
    Non ti verrà richiesto nessun budget aggiuntivo
  • COVID-19
    In caso di mancata partenza dovuta a restrizioni da Covid-19 la quota di iscrizione verrà completamente restituita!

Informazioni importanti

  • Camere condivise
    Condividerai la camera doppia/tripla con uno o più partecipanti al viaggio
  • Allenati per la partenza
    Prima di partire per questo viaggio vai a fare qualche passeggiata di almeno 10 km sia nel parco vicino casa che in montagna. Ti permetterà di goderti al meglio il viaggio.
  • Cosa portare con te
    Al momento della conferma del viaggio ti verrà comunicato cosa portare con te e come preparare lo zaino per il tuo viaggio a piedi.

✔︎ 2 Coordinatori Apiediperilmondo

✔︎ Assicurazione medica

✔︎ Credenziale Cammino

✔︎ Kit Apiediperilmondo

✔︎ 7 Pernottamenti in B&B e hotel, in camera doppia/tripla

✔︎ Trattamento Mezza Pensione

Trasporto Zaino da tappa a tappa ( su richiesta)

Tutti i pranzi che verranno svolti al sacco lungo la tappa

Molla tutto e vieni con noi sul Cammino di Santiago da Sarria in Gruppo, vivrai una di quelle esperienze così intense ed emozionanti che non potrai non tornare a casa con quel misto di gioia e malinconia che contraddistingue i veri viaggi. Oltre alla nostra presenza (Deborah e Vincenzo) condividerai questi 8 giorni con altri 11 compagni di cammino, con cui avrai l’occasione di creare legami e rapporti che si potrarranno, se vorrete, anche a casa nella vita di tutti i giorni.

Il tuo Cammino sarà quindi caratterizzato dalla presenza di molte persone, di ogni provenienza e nazionalità, ed è proprio questo il bello di fare un Cammino in estate, camminare e sentir parlare intorno a sé decine di lingue diverse, potersi avvicinare e scambiare due chiacchiere o bere un caffè insieme al bar.

Si avrà la fortuna di attraversare magnifici boschi di eucalipto, circondati dall’intenso e fresco profumo balsamico, e da alti e snelli fusti di alberi, fino alla città di Santiago de Compostela.

Zaino in spalla, scarpe da trekking ai piedi e tanta voglia di mettersi alla prova sono gli ingredienti fondamentali per affrontare al meglio quest’esperienza di gruppo sul Cammino di Santiago da Sarria. Il percorso non presenta particolari difficoltà tecniche, nè dislivelli importanti, quindi è tranquillamente percorribile anche da chi fa la scampagnata la domenica o si fa la sua passeggiata quotidiana, un po’ di difficoltà puoi trovarla nella lunghezza delle tappe.

Ogni sera faremo il punto della situazione, spiegheremo la tappa del giorno successivo e comunicheremo il luogo in cui alloggeremo. Cosa più importante, e che voglio sottolineare, è l’estrema libertà di ognuno nel fare le sue scelte: vuoi camminare da solo? Nessun problema, anzi, a volte camminare soli con se stessi può essere proprio quello che ci serve per star bene! Vuoi alzarti un’ora prima di tutti gli altri? Beh, ci si vede lungo la strada! Vuoi alzarti un’ora dopo? Va bene, basta che rispetti gli orari dellastruttura nella quale alloggiamo. Vuoi camminare sempre sempre sempre accanto a noi o nel gruppo? Saremo ben felici di condividere della strada con te!

Le accoglienze che abbiamo personalmente scelto ( in alcune abbiamo già dormito durante i nostri precedenti viaggi) sono tutte pulite, accoglienti, moderne e con camerate piccole e raccolte, di 6-8 posti letto massimo. Oltre a contemplare, in molti casi, una colazione interna, sono strutture nel cuore di centri abitati, vicine quindi a bar, ristoranti e negozi.

Ti faremo assaggiare tutte le specialità locali, galiciane e spagnole, senza mai dimenticare un buon vino da accompagnamento. L’enogastronomia è per noi un elemento fondamentale del viaggio, non solo perché ci piace mangiare e bere bene, ma perché e un fattore culturale che ti avvicina alla vita e alle tradizioni delle persone che abitano quei luoghi. E dove possibile, sarà bello anche cucinare qualcosa noi e gustarci una succosa cena tutti insieme, proprio come se fossimo a casa di amici.

Questa è la nostra idea di Cammino, un’esperienza piacevole, semplice ma intensa, che ci rimandi a casa dicendo “più di così non avrei potuto viverla”!!

Giorno 1

Ritrovo in Aeroporto e un transfert ci porterà a Sarria in centro città. Notte e cena a Sarria.


Giorno 2

Tappa 1 – 22 km – da Sarria a Portomarín

Inizia la tua avventura sul Cammino di Santiago percorrendo la prima tappa da Sarria a Portomarín, attraversando campi, verdi pascoli e i piccoli borghi rurali di Barbadelo, Ferreiros, Mercadoiro e Vilachá. 

Si passa accanto al famoso quanto desiderato mojon del Km100, un traguardo importante per chiunque arrivi da lontano, e un inizio benaugurante per chi invece come te è appena partito. Si giunge così alla città di Portomarín e alla sua ripida scalinata di pietra.

Notte e cena a Portomarin.


Giorno 3

Tappa 2 – 25 km – da Portomarín a Palas de Rei

Si esce da Portomarín e si percorre subito un bel sentiero nel bosco.

Tutta la prima parte di tappa si sviluppa in salita, raggiungendo i 725m di altitudine presso la località di Ventas de Narón.

Anche se in mezzo alla natura, si cammina prevalentemente su asfalto, intervallando piccoli caseggiati a spazi immersi nella natura.

Si raggiunge così Palas de Rei, dove si trascorre la notte in attesa della tappa seguente.


Giorno 4

Tappa 3 – 29 km da Palas de Rei ad Arzúa

É questa la tappa più lunga e impegnativa di tutte, ben 29km e circa 8 ore di cammino fino ad Arzúa.

Aumentano rispetto al giorno precedente il numero di chilometri su  sentiero e in mezzo al bosco, regalando paesaggi certamente più belli.

Esattamente a metà della tappa troviamo Melide, una cittadina abbastanza grande, tappa obbligata per gli amanti del pulpo a la gallega, una specialità tutta locale.

Tra sali e scendi si arriva quindi al borgo di Ribadiso, caratterizzato da un bel fiumiciattolo dove far trovare refrigerio ai propri piedi.

Ancora pochi chilometri e si arriva ad Arzúa, fine della nostra tappa.


Giorno 5

Tappa 4 – 20 km – da Arzúa a O Pedrouzo

Tappa relativamente semplice, che permette di riposarsi e defaticare dopo la giornata impegnativa di ieri.

Anche oggi si intervallato tratti asfaltati a sentieri nei boschi, permettendo al pellegrino di camminare per lo più all’ombra degli alberi.

Bar e luoghi di ristoro non mancano, e consentono una pausa in più a chi comincia ad accusare la fatica.

Un lungo stradone e si arriva a O Pedrouzo. Mancano ora solo 20km alla meta.


Giorno 6

Tappa 5 –  20 km – da O Pedrouzo a Santiago de Compostela

Quinta e ultima tappa di questo Cammino da Sarria.

L’emozione è palpabile e l’entusiasmo si mescola alla consapevolezza nostalgica che questa avventura sta finendo.

Una serie di sali e scendi ci porta, dopo circa 15km, a Monte de Gozo, dalla cui sommità si può ammirare Santiago e la sua cattedrale in lontananza.

Assolutamente da non perdersi il monumento al pellegrino, che vale i 500m in più per raggiungerlo. In un batter d’occhio si entra in città, si attraversano i suoi viali e le sue più strette viuzze, si oltrepassa la porta di Santiago e si giunge così a Plaza do Obradoiro.

Da quel selciato si può finalmente dire di essere arrivati e ammirare così, soddisfatti, la magnifica Cattedrale dedicata a San Giacomo.

Ritiro della Compostela presso la Oficina del peregrino.


Giorno 7

Giornata libera

Santiago è magnifica e merita certamente qualche ora del nostro tempo!

Perdersi tra le sue viuzze medievali, ammirare la cattedrale da ogni prospettiva o semplicemente sedersi a guardare i nuovi pellegrini in arrivo.

É anche possibile trascorrere una giornata alternativa sull’oceano partecipando a un Tour guidato a Finisterre e Muxia.


Giorno 8

Rientro


 

Apri la Chat!